Valerio Ricciardi ROMA Lazio
Data iscrizione:
18.10.2011



Telefono:
Visibile solo agli Astroseller registrati.
Mail:
Visibile solo agli Astroseller registrati.
Chi sono:
Visibile solo agli Astroseller registrati.
Registrati subito per entrare in contatto con Valerio
(17)
Market Stream
Feedback
(160)

Coerenza
Tempi
Cortesia
Imballaggi



(2)
Raccomandazioni
(2)
Stream seguiti
Market Stream di Valerio Ricciardi
Ricerca
Inserisci un annuncio in questo stream
Griglia
Lista
Social
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

SCAMBIO | Una bella storia di fine d'anno...

...non è giusto dover leggere solo di bombardamenti, bambini non vaccinati da genitori complottisti che poi si beccano la meningite, vecchine col femore rotto dopo uno scippo da venti euro e così via. SUONA UNA TASTIERA ESPOSTA IN UN NEGOZIO MA NON PUO' PERMETTERSELA, I DIPENDENTI GLIELA REGALANO Le favole a lieto fine esistono, e non sempre sono frutto della fantasia di uno scrittore. Il fatto risale a pochi giorni fa, anche se la storia ha inizio qualche settimana prima. Un 33enne, la cui identità non è stata rivelata, si è presentato al punto vendita Unieuro di Varese e, come tanti clienti, ha visionato dei prodotti, soffermandosi quasi d’istinto davanti ad una tastiera. “Come un giovane innamorato, con i suoi spartiti in mano - raccontano i dipendenti - l’ha toccata e l’ha accarezzata prima di cominciare a suonarla con una delicatezza incredibile, come se stesse toccando qualcosa di prezioso e delicato”. Il suo comportamento ha colpito fin da subito, ma di clienti che si soffermano ad ammirare dei prodotti specifici se ne incontrano tanti. Quello stesso ragazzo, da quel giorno, è tornato nel punto vendita tutti i giorni e puntualmente, dopo aver coccolato quello strumento, lo suonava allietando la giornata di clienti e venditori. “Un giovane semplice ed educato - evidenzia il personale Unieuro che grazie al musicista hanno potuto meglio sopportare la frenesia dei turni prefestivi -. Quasi tutti i giorni, nel pomeriggio, si è presentato all’interno del negozio. I suoi occhi si illuminavano davanti alla tastiera ed è stato davvero piacevole sentirlo suonare, ma anche commovente vederlo poi allontanarsi con la tristezza negli occhi dallo strumento del desiderio”. I commessi, come anche gli addetti alle casse, sono riusciti pian piano a conoscerlo, tanto da scoprire il suo desiderio impossibile, il sogno dei sogni. Aveva “un sogno che era convinto di non poter realizzare”, racconta un dipendente del negozio. Probabilmente non aveva tenuto conto di un particolare... in quel negozio cerano delle persone dal grande cuore, delle persone generose che, seppure in silenzio, lo guardavano e ascoltavano. I dipendenti di Unieuro hanno fatto una colletta e hanno acquistato la tastiera proibita, la stessa che il ragazzo ha suonato per settimane. La Vigilia di Natale, quando il musicista è entrato nel negozio, è andato nel punto in cui si trovava la tastiera ma si è trovato dinanzi qualcosa di inaspettato: un grande pacco regalo contenente lo strumento. “È stato emozionante per tutti noi - racconta uno dei dipendenti - ma soprattutto per lui che è rimasto incredulo fino a quando non gli è stato confermato che era tutto vero, che la tastiera era sua e quella sera poteva finalmente portarsela a casa”. La storia, che i ragazzi del punto vendita avrebbero voluto tenere segreta, è stata diffusa attraverso i social network da alcuni clienti che hanno assistito personalmente alla consegna del dono. In poche ore il post di un testimone è stato condiviso e commentato da migliaia di utenti. “È stato diverso dai soliti regali che si fanno a Natale - ammettono gli stessi artefici dell’incredibile gesto - sia per noi che lo abbiamo fatto che per lui che lo ha ricevuto. Non è stato un pensiero simbolico, giusto perché il periodo lo richiedeva, ma un gesto che è venuto dal cuore sapendo di fare cosa gradita”. (dal sito di Tiscali)

30 Dicembre 2016
Discuti in pubblico (15) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

SCAMBIO | Ci ha lasciati John Glenn, 95 anni. Chapeau.

Primo americano a completare in un lancio molto difficile specie in fase di rientro almeno un'intera orbita terrestre (3 complete per l'esattezza), raggiungendo il primato di Gagarin - Alan Shepard e Virgil Grissom dovettero accontentarsi di voli parabolici suborbitali per via dell'insufficiente potenza del vettore Redstone rispetto all'Atlas-Centaur - fu prima pilota da caccia in Corea, poi astronauta di tempi dei pionieri, poi quattro volte senatore democratico, e di nuovo, a 77 anni, nello spazio con lo Shuttle. La sua carriera di astronauta si conclude col ritiro nel 1998; era stato in orbita nel 1962... Era l'ultimo sopravvissuto dei "fab seven", il gruppo degli astronauti che avevano superato l'ultima selezione per far parte del Progetto Mercury. https://www.youtube.com/watch?v=SA4zGhJvrv8 https://www.youtube.com/watch?v=GVB5dg7XX_g https://www.youtube.com/watch?v=9fD5IqTREGE 95 anni, certo non è stato strozzato dalla balia in culla, però... è un piccolo altro pezzo della mia infanzia che se ne va, avevo meno di due anni e mezzo quando volò, ma da piccolo leggevo ogni cosa che riguardasse i progetti Mercury, poi Gemini e Apollo, Vostok, Voskhod, Soyuz... Spero che il suo spirito stia fluttuando in uno spazio libero ed alto, molto alto, in mezzo alle stelle che vide più da vicino di noi.

8 Dicembre 2016
Discuti in pubblico (17) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

SCAMBIO | G.R.A.ndi notizie! le 4000 lampade attorno a Roma... ora sono A NORMA

* * * * * * * * * * Vi riporto pari pari, per semplicità, il comunicato della UAI per condividerlo - con grande personale soddisfazione - con tutti voi, nell'ottica che prima che ottimi tripletti e oculari ben spianati serve per primo... un cielo abbastanza scuro da distinguere qualcosa dal fondo... * * * * * * * * * * « L’OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI CAMPO CATINO COINVOLTO DALL'ANAS NELLE VERIFICHE SUL NUOVO IMPIANTO A LED CHE ILLUMINA IL GRANDE RACCORDO ANULARE DI ROMA - Grazie alla disponibilità e su richiesta dell’ANAS la sera del 27 ottobre personale tecnico dell’Osservatorio di Campo Catino ha effettuato una serie di controlli per la verifica del nuovo impianto di illuminazione del GRA. Le operazioni, che hanno visto la partecipazione dell’Ing. Luigi Carrarini e assistenti tecnici per conto di ANAS e di Mario Di Sora e Ugo Tagliaferri per l’Osservatorio di Campo Catino, sono consistite nella verifica: 1) dei limiti di emissione verso l’alto imposti dal Reg. Att. 8/05 della L.R. 23/2000 sull’inquinamento luminoso; 2) dei valori di luminanza media del manto stradale in relazione alla normativa tecnica; 3) delle soluzioni adottate per la riduzione dei consumi energetici sia in relazione all’impianto precedente che a quello di nuova fattura. Le misure di luminanza sono state effettuate da Ugo Tagliaferri, responsabile del settore inquinamento luminoso dell’OACC, con il luminanzometro Delta Ohm HD 2302.2 in dotazione alla specola di Campo Catino. Dai primi dati, raccolti a campione lungo il GRA, si evince che il nuovo impianto a led sarà in grado di soddisfare le prescrizioni imposte. Una volta portato a regime, con oltre 4000 punti luce, sarà in grado di assicurare una buona visibilità dell’asse viario, grazie alla luminanza media di 2 cd/mq, ma con una riduzione dei consumi di almeno il 50%. Ciò è stato possibile passando dalle armature con lampade SAP da 400 W a quelle nuove da circa 200 W della Philips. Inoltre, dopo le ore 24, vi sarà un’ulteriore riduzione di flusso, non inferiore al 30%, che diminuirà ulteriormente sia i consumi che l’inquinamento luminoso da riflessione. Una stima preliminare rende fondato ritenere che il disturbo da luce diffusa (light-pollution) verrà ridotto, rispetto la vecchia soluzione, fino al 65%. L’Osservatorio di Campo Catino ringrazia l’Ing. Luigi Carrarini, che ha giudicato molto importante il rapporto di collaborazione con ANAS tanto da auspicarne la continuazione anche per altre realizzazioni, per averlo coinvolto in modo paritetico e trasparente nel controllo dei lavori svolti. E’ la prima volta in Italia che si consolida una collaborazione di questo tipo per un impianto di tali dimensioni. »

14 Novembre 2016
Discuti in pubblico (56) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

SCAMBIO | SCAMBIO | Sabato 2 luglio a Monte Romano... incontro su «INQUINAMENTO LUMINOSO» ...e Astroparty!

Utilizzo la sfumatura "social" di questo "Marketplace" per condividere con voi un'occasione di informazione, aggiornamento ed approfondimento nell'ambito del V Astroparty del Centro Italia (1-2 luglio 2016) organizzato dal Gruppo Astrofili Galileo Galilei http://www.grag.org/ii-astroparty-del-centro-italia-con-il-grag/ davvero molto attivo specie (ma non solo) nel Lazio settentrionale. - - - Grazie alla disponibilità del Comune di Monte Romano, che ci ha messo a disposizione senza esitazioni il Teatro Comunale, tra le 17 e le 19 del 2 luglio si svolgerà in quella sede un seminario/conferenza sul tema dell'Inquinamento Luminoso, delle sue conseguenze non solo per gli astrofili, della legislazione esistente (ma semisconosciuta e perciò spessissimo disattesa). - - - Nonché delle possibilità concrete di intervento - che ci sono e non son marginali - da parte dei cittadini interessati al risparmio energetico, oltre che al recupero di cieli abbastanza scuri da poter vedere quanto permetterebbero i nostri strumenti. - - - Relatori saranno il sottoscritto per l'introduzione e la parte di ordine più generale, e il Presidente della UAI - Unione Astrofili Italiani - avv. Mario Di Sora, con particolare riferimento alle esperienze dell'Osservatorio di Campo Catino nel contrasto all'IL facendo applicare la L.R. 23/2000, di cui di fatto è stato coautore. - - - In Provincia di Frosinone, grazie all'attività indefessa dell'Osservatorio, a seconda delle zone si è misurato quantitativamente uno scurimento del fondo cielo che ha raggiunto, nella città di Frosinone, addirittura GIA' 0,5 MAGNITUDINI; ed essendo la magnitudine grandezza logaritmica, comprendete bene che si tratta di un risultato immediatamente percettibile ad un occhio allenato. - - - Ci venite? Teatro di Monte Romano, ore 17 in punto sino alle 19 o poco più, via XXIV Maggio Monte Romano (VT), qui: http://www.comune.monteromano.vt.it/territorio/teatro-comunale.html - - - Dimenticavo... l'ingresso e la partecipazione è completamente GRATUITA! GRADITISSIMO da parte vostra far girare la notizia e l'informazione. Per coloro che, dopo, volessero cenare (e guardare la partita... lo comprendo...) ai partecipanti all'incontro verrà consegnato un Coupon col quale verrà loro offerto il 5% di sconto, pìù amaro e caffè, in una trattoria/pub vicinissima.

29 Giugno 2016
Discuti in pubblico (6) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

SCAMBIO | Sabato 2 luglio a Monte Romano... incontro su «INQUINAMENTO LUMINOSO» ...e Astroparty!

Utilizzo la sfumatura "social" di questo "Marketplace" per condividere con voi un'occasione di informazione, aggiornamento ed approfondimento nell'ambito del V Astroparty del Centro Italia (1-2 luglio 2016) organizzato dal Gruppo Astrofili Galileo Galilei http://www.grag.org/ii-astroparty-del-centro-italia-con-il-grag/ davvero molto attivo specie (ma non solo) nel Lazio settentrionale. - - - Grazie alla disponibilità del Comune di Monte Romano, che ci ha messo a disposizione senza esitazioni il Teatro Comunale, tra le 17 e le 19 del 2 luglio si svolgerà in quella sede un seminario/conferenza sul tema dell'Inquinamento Luminoso, delle sue conseguenze non solo per gli astrofili, della legislazione esistente (ma semisconosciuta e perciò spessissimo disattesa). - - - Nonché delle possibilità concrete di intervento - che ci sono e non son marginali - da parte dei cittadini interessati al risparmio energetico, oltre che al recupero di cieli abbastanza scuri da poter vedere quanto permetterebbero i nostri strumenti. - - - Relatori saranno il sottoscritto per l'introduzione e la parte di ordine più generale, e il Presidente della UAI - Unione Astrofili Italiani - avv. Mario Di Sora, con particolare riferimento alle esperienze dell'Osservatorio di Campo Catino nel contrasto all'IL facendo applicare la L.R. 23/2000, di cui di fatto è stato coautore. - - - In Provincia di Frosinone, grazie all'attività indefessa dell'Osservatorio, a seconda delle zone si è misurato quantitativamente uno scurimento del fondo cielo che ha raggiunto, nella città di Frosinone, addirittura GIA' 0,5 MAGNITUDINI; ed essendo la magnitudine grandezza logaritmica, comprendete bene che si tratta di un risultato immediatamente percettibile ad un occhio allenato. - - - Ci venite? Teatro di Monte Romano, ore 17 in punto sino alle 19 o poco più, via XXIV Maggio Monte Romano (VT), qui: http://www.comune.monteromano.vt.it/territorio/teatro-comunale.html - - - Dimenticavo... l'ingresso e la partecipazione è completamente GRATUITA! GRADITISSIMO da parte vostra far girare la notizia e l'informazione. NOTA LOGISTICA Per chi volesse dopo cenare (e per molti, guardar la partita dell'Italia... lo capisco...) ai partecipanti al Convegno sarà offerto un coupon col quale verrà loro offerto uno sconto del 5% - più amaro e caffè - in una trattoria/pub vicinissima.

29 Giugno 2016
Discuti in pubblico (8) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

SCAMBIO | Star theatre | LazioStellato / UAI: 2 LUGLIO, Monte Romano (VT): SEMINARIO sull'IL

Utilizzo la sfumatura "social" di questo "Marketplace" per condividere con voi un'occasione di informazione, aggiornamento ed approfondimento nell'ambito del V Astroparty del Centro Italia (1-2 lulgio 2016) organizzato dal Gruppo Astrofili Galileo Galilei http://www.grag.org/ii-astroparty-del-centro-italia-con-il-grag/ davvero molto attivo specie (ma non solo) nel Lazio settentrionale. - - - Grazie alla disponibilità del Comune di Monte Romano, che ci ha messo a disposizione senza esitazioni il Teatro Comunale, tra le 17 e le 19 del 2 luglio si svolgerà in quella sede un seminario/conferenza sul tema dell'Inquinamento Luminoso, delle sue conseguenze non solo per gli astrofili, della legislazione esistente (ma semisconosciuta e perciò spessissimo disattesa). - - - Nonché delle possibilità concrete di intervento - che ci sono e non son marginali - da parte dei cittadini interessati al risparmio energetico, oltre che al recupero di cieli abbastanza scuri da poter vedere quanto permetterebbero i nostri strumenti. - - - Relatori saranno il sottoscritto per l'introduzione e la parte di ordine più generale, e il Presidente della UAI - Unione Astrofili Italiani - avv. Mario Di Sora, con particolare riferimento alle esperienze dell'Osservatorio di Campo Catino nel contrasto all'IL facendo applicare la L.R. 23/2000, di cui di fatto è stato coautore. - - - In Provincia di Frosinone, grazie all'attività indefessa dell'Osservatorio, a seconda delle zone si è misurato quantitativamente uno scurimento del fondo cielo che ha raggiunto, nella città di Frosinone, addirittura GIA' 0,5 MAGNITUDINI; ed essendo la magnitudine grandezza logaritmica, comprendete bene che si tratta di un risultato immediatamente percettibile ad un occhio allenato. - - - Ci venite? Teatro di Monte Romano, ore 17 in punto sino alle 19 o poco più, via XXIV Maggio Monte Romano (VT), qui: http://www.comune.monteromano.vt.it/territorio/teatro-comunale.html - - - Dimenticavo... l'ingresso e la partecipazione è completamente GRATUITA! GRADITISSIMO da parte vostra far girare la notizia e l'informazione.

9 Giugno 2016
Discuti in pubblico (6) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | Nikon | (VENDUTO) ZOOM 80-200 F/4,5 NIKKOR AI fuoco manuale

Come da header, secondo molti commentatori la migliore versione del popolarissimo 80-200 a fuoco manuale. Seconda serie (con 12 lenti invece di 15). Qui un link da un notissimo sito che parla dei Nikkor, con riferimento specifico alla storia dell'ottica e alle varie serie di 80-200: http://www.mir.com.my/rb/photography/companies/nikon/nikkoresources/zoomsMF/80200mm1.htm Il succo: « 80-200 mm f/4.5. It was similar to the previous lens, but with only 12 elements in 9 groups gave even better performance. It also had a 52 mm filter and 6' or 1.8m close focus. It weighed a little less at 26.5 oz. or 750 g. The easiest way to tell it apart from the earlier model is its rectangular rear blind. » Compatibile pienamente con reflex digitali Nikon D200 - D300 - D700 - D7000 - D2H - D2Hs - 2Dx - D2xS - D3 - D3x - D3s; Con altre compatibile meccanicamente e otticamente, ma senza lettura esposimetrica; di massima, maggiore il livello della fotocamera maggiore il livello di funzioni supportate (le entry-level dialogano sistematicamente peggio con gli obiettivi d'antan). Utilizzabile anche, grazie al tiraggio nativo di 46,5 mm, con reflex digitali Canon, 4/3, micro 4/3, Sony Nex, Samsung NX tramite anello adattatore da comprarsi in rete. Fornisco con pochette imbottita in similpelle Nikon SS-24, Skylight e filtro Cokin soft con portafiltri da 52 mm.
Prezzo: 160.00 €

13 Novembre 2015
Discuti in pubblico (0) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | OBIETTIVI 400/6,3 + 135/2,8 a vite + anello per Canon EOS

- 400/6,3: Onesto potente teleobiettivo adatto per iniziare a cimentarsi con poco impegno nella fotografia astronomica a campo medio, la caccia fotografica e le prospettive ultracompresse. Ottica fabbricata da Tokina ( dalla matricola entro il '90, perciò si può dare per sicuro). Meccanica molto soddisfacente e precisa; elicoide di messa a fuoco pastoso e uniforme senza giochi o impuntamenti. Ultima lente fissa durante la focheggiatura per contenere le aberrazioni nell'arco della corsa di messa a fuoco. Antiriflesso al magnesio fluoruro. Attacco filtri passo 72x0,75 mm; paraluce telescopico metallico incorporato adeguatamente lungo ed efficace. Solido attacco per cavalletto in posizione baricentrica, ruotabile a 360° con vite di blocco. Diventa un 640 mm/equivalente se montato su Canon APS-C, un 612-616 mm su Nikon DX o Pentax APS-C. Lettura dell'esposizione in stop-down. Rotellina con ritorno a molla per la chiusura manuale del diaframma al valore impostato prima dello scatto quando montato su corpi digitali e comunque non a vite 42x1. Quando montato su corpi digitali, va utilizzato il cavalletto, perché la posizione della rotellina per chiudere il diaframma impone di utilizzare una mano vicino al corpo macchina. Perciò lo consiglio per corpi a vite, o su cavalletto/sostegno rigido/montatura equatoriale. In foto astronomica il limite non si pone perché si tende a lavorare a TA. Lunghezza minima (fuoco su infinito) 290 mm a paraluce chiuso, lunghezza massima 356 mm focheggiato su circa 7,2 m e paraluce estratto. Diaframmi da 6,3 a 22 con intervalli di uno stop. Tappi anteriore e posteriore originali. Zoccolo intercambiabile tipo Vivitar TX (difficile trovare altri innesti, molto sporadicamente visti su mercatini), fornito quello per Pentax/Praktica 42x1. - 135/2,8: WELTBLICK (=Vivitar/Tokina) con antiriflesso Multi-Coating molto efficace, selettore automatico/manuale con blocco, lungh. 10,5 cm con anello per EOS, peso 406 g, filtri passo 55x0,75, diametro max 63 mm. Elicoide denso, pastoso e uniforme, fuoco manuale. Lenti intatte. - Privilegio consegna a mano su Roma (con sconto), considero spostamento entro breve distanza ragionevole su appuntamento. Spedizione tracciabile ed anello per Canon EOS inclusi nel prezzo.
Prezzo: 165.00 €

9 Novembre 2015
Discuti in pubblico (4) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | Tecnosky | Per il sig. Andrea Cocchio. Accetto in dono lingottini in Au e Ag

ANNUNCIO CON TRATTATIVE APERTE Annuncio non esclusivo per il Sig. Andrea Cocchio, estendibile agli altri astroseller. Accetto volentieri lingottini d'oro qualsiasi titolo da 750 in poi e di argento 800, 910 e 1000, misure varie - non importanti - anche privi di scatoline (quelle posso sempre ricomprarle dal sig. Dalpasso).
Prezzo: 1.00 €

7 Agosto 2015
Discuti in pubblico (13) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | Pentax | VIVITAR 19/3,8 PENTAX KA) - VENDUTO

Obiettivo Vivitar 19 mm in condizioni pari al nuovo, diaframma massimo 3,8, completo di tappi. Su APS-C è un grandangolare moderato, su 24x36 piuttosto spinto. Copre anche il formato 24x36 della pellicola e della prossima reflex Full Frame Pentax in arrivo entro l'anno. Trattamento Multi-Coating; con le reflex digitali a parte il fuoco automatico avendo i contatti elettrici standard Pentax KA mantiene tutti gli automatismi previsti e può essere utilizzato ad esempio a priorità di diaframmi. Messa a fuoco minima ravvicinata (solo 0,2 m), un poco ancora estendibile con la grande profondità di campo. Di resa decorosissima, molto divertente (senza acuti stratosferici).
Prezzo: 85.00 €

2 Agosto 2015
Discuti in pubblico (0) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | Astro-professional | Adattatore 1-1/4

Vendo set composto da adattatore fatto realizzare da artigiano in Tornital, che si infila nel visual back classico da 1-1/4" (oculari standard) e termina con filettatura 42x1 universale Pentax/Praktica; più tre prolunghe ASTRON made in Japan da 10,5, 19 e 28,5 mm sempre filettate 42x1 maschio/femmina sui due lati. L'utilizzo tipico prevede di montare in fondo al "treno" (regolato alla bisogna) un corpo reflex Pentax/Praktica/Fuji a vite direttamente, o Canon, Nikon, Pentax etc con l'adattatore relativo. Ottimo annerimento interno ( i tubi sono anche rifiniti tipo "microfilettatura" ), robustezza adeguata a sostenere qualsiasi carico "normale" associato, peso trascurabile (adattatore circa 20g, tubi 29,5, 20 e 32 g; peso totale ca. 82 g). 35 euro tutto + s.s. Prezzo: 35.00 €
Prezzo: 35.00 €

6 Luglio 2015
Discuti in pubblico (2) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | Nikon | PROLUNGA per macro e astrofotografia per Nikon AI

Come da header un tubo di prolunga da utilizzare per macro fotografia o come distanziale in treni ottici con in fondo una reflex Nikon. Serie con simulatore del diaframma tipo AI, non utile in astrofoto (le baionette son SEMPRE le stesse, con ottiche AI-S o EF non si perdono funzioni che tanto non verrebbero comunque supportate).
Prezzo: 20.00 €

10 Aprile 2015
Discuti in pubblico (0) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | RADIOASTRONOMIA - Due volumi specifici

1) Alberto Abrami (il testo, un classico, è infatti noto nell'ambiente come "l'Abrami") CORSO DI RADIOASTRONOMIA, 13 capitoli per 367 pagine, 17x24 cm, cucito , copertina morbida con risvolti, ed. Ulrico HOEPLI prima edizione 1985, ristampa 1996, ISBN 88-203-1405-3. 2) Gianfrango Sinigaglia, ELEMENTI DI TECNICA RADIOASTRONOMICA, 5 sezioni per 128 pagine, formato 17x24, cucito con copertina morbida, ed. CeC edizioni radioelettroniche, 2a edizione riveduta ed ampliata aprile 1990. Condizioni impeccabili. Ambedue 25 euro + s.s., gradita consegna a mano. Aggiungerò foto.
Prezzo: 25.00 €

20 Dicembre 2014
Discuti in pubblico (0) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | Baader planetarium | FILTRI in Astrosolar D=5 + vetro, a vite diametri 49-116 mm

Come da header (aggiungerò foto) per esubero doppioni vendo filtri in Astrosolar D=5 per uso visuale prima che fotografico, montati piani in montature di tipo fotografico in bundle con un vetro (UV o Skylight) che fa da protezione meccanica. Il filtro è verso il lato interno, un contatto accidentale al massimo riga il vetro. Per riprese fotografiche, cercatori o piccoli telescopi didattici in cui sia essenziale garantire che l'Astrosolar non possa essere danneggiato durante l'utilizzo. 1) Diametro 116 passo 1 (come quello dell' MTO MC11CA 100/1000 mm da 1,9 kg), luce libera diametro 101 mm, protetto da UV, con contenitore in plastica; 2) Diametro 72x0,75 protetto da Skylight 1A , luce libera diametro 67 mm, scatola tonda in plastica; 3) Diametro 52x0,75 con allegato anche adattatore per portarlo volendo a 58x0,75, protetto da UV OMAG Swiss, luce libera diametro 49,5 mm, scatolina in cartone rigido; 4) Diametro 49x0,75, con allegato anche adattatore per portarlo volendo a 58x0,75, protetto da filtro UV OMAG Swiss, luce libera diametro 41,5 mm, scatolina in cartone rigido. In sintesi l'annuncio può interessare in particolare chi disponga di ottiche fotografiche con passo filtri diametro 49, 52, 58, 72x0,75 nonché 116 x1; oppure autocostruttori.

20 Dicembre 2014
Discuti in pubblico (0) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | Pentax | RACCORDO per ottiche attacco K su passo C (C-Mount)

Come da header vendo ADATTATORE originale Panasonic WV-LT25E con femmina = baionetta standard per obiettivi Pentax K, maschio = passo C-Mount (diametro 1" filettatura Withworth da 32 filetti per pollice). per telecamere e CCD. Diametro fuori tutto 60 mm, lunghezza fuori tutto 32,5 mm, peso 88 grammi. Praticamente nuovo nel suo imballo, montato solo per prova ma mai utilizzato. Eccellente annerimento opaco interno, veramente molto curato. Istruzioni in inglese, tedesco e francese. Allego anche (su richiesta senza supplemento) adattatore ultrapiatto per telecamere standard Panasonic WVP-F10E/N, che ha sigla WV-AD16A (maschio baionetta per telecamere Panasonic , femmina C-Mount c.s). Richiesta 35 euro con spedizione per Raccomandata tracciabile, 30 con consegna a mano. Possibile anche spedizione del solo adattatore passo C - telecamera, 7 euro spedito. In caso di spedizione pagamento con ricarica Postepay o bonifico bancario con causale.
Prezzo: 35.00 €

3 Dicembre 2014
Discuti in pubblico (6) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | VENDO | Ottica MAGINON 3,5/200 Will (Wetzlar)

Per idea abbandonata per mancanza di tempo, posso cedere ottica originariamente per proiezione di grandi formati (minimo garantito piano 18x18 cm). Schema ottico a tripletto di Cooke (3 lenti/3 gruppi), apertura geometrica >57 mm, F 200, F/D 1: 3,5; trattamento MgF2; condizioni pari al nuovo. Dimensioni di montaggio.; diametro max f.t. (ghiera frontale) 90; lunghezza f.t. 98,5 di cui 82 nel senso della lunghezza inseribile in intubazione; diametro cella intubabile 70; traccia elicoidale per focheggiatura impegnabile su sfera a molla, corsa pratica utile circa 6 cm; peso ca. 230 g. Sembra un obiettivo per diaproiettore ingrandito col pantografo. Intendevo realizzarci un cercatore a larghissimo campo, con l'oculare traslabile sui due assi per l'allineamento preciso, e supporto fisso con l'asse dell'ottica parallelo all'OTA. Consigliato per chi dispone di un tornio (o di un amico che l'ha) e del tempo che a me manca. 50.00
Prezzo: 45.00 €

26 Agosto 2014
Discuti in pubblico (0) |
Trattativa in Privato
Valerio Ricciardi - ROMA (Lazio) - Raccomandazioni: 2 | Feedback: 160 |

VENDO | Industar 50/3,5 su BESSA L , borsa, mirino (anche per FF digitale) - 15 VENDUTO

Vendo per (purtroppo) ormai marginale utilizzo della pellicola una delle mie due Voigtlander Bessa L con attacco Leica a vite 39x1, con un ottica: un sovietico Industar 50/3,5 (schema Zeiss Tessar e non Leitz Elmar come molti credono). La macchina, dotata di raffinato esposimetro TTL al silicio con lettura su una seconda tendina grigia che si posiziona davanti all'otturatore (di riflettanza tarata), otturatore Copal Square II con tempi da 1" a 1/2000" + posa B e sincro X a 1/125 e autoscatto è completa di imballo originale, borsa dedicata in pelle (imballata, pressoché mai usata), tappo per il corpo macchina e ottica: - un Industar 50 3,5 / 50 mm ideale per paesaggio, dall'incisività ben nota tipica del Tessar, con messa a fuoco minima di 1 m, e diaframma a sei lamine a regolazione continua da 3,5 a 16, con mirino ottico ad albada universale. - se lo si desideri, a pari prezzo sostituisco il 50/3,5 con un 50/2 Jupiter 8 (schema Carl Zeiss Sonnar) versione color alluminio; la necessità di messa a fuoco a stima su scala metrica me lo fa considerare meno adatto al tipo di fotocamera, a meno di utilizzarlo sempre su distanze superiori ai 3 m circa. Scelta vostra. L'ottica, stante l'innesto a vite e il tiraggio contenuto in 28,8 mm, può essere proficuamente MONTATA CON ADATTATORI anche su: Leica M (27,80 mm), Samsung NX (25,50), Micro 4/3 (19,25), SONY E (18,00), CANON EF-M (18,00), FUJI X (17,70), NIKON 1 (CX)(17,00), Pentax Q (9,20 mm d tiraggio); anche modelli equipaggiati di sensore Full Frame 24x36, ottenendo una qualità di immagine drasticamente superiore alla media delle ottiche originali quando non blasonate. Quanto alle pellicole, è di pochi giorni fa la presentazione della nuova linea di Maco, con fra l'altro una 25 ISO che si ispira all'indimenticata Agfapan 25. Ritengo che diapositive e B/N si troveranno ancora facilmente, anche se in prospettiva solo Rollei, Macophot o Fuji, per almeno altri due lustri; dopo i quali le ottiche potranno essere utilizzate sino a... consunzione fisica sui sempre più diffusi corpi mirroless anche con sensore a pieno formato, tutti dal tiraggio inferiore al Leica vite.
Prezzo: 190.00 €

10 Febbraio 2014
Discuti in pubblico (0) |
Trattativa in Privato